Genitori e figli tra psicologia e legge   (16 maggio 2015)

CANOVA-2

Turbolenze adolescenziali e nuove forme della violenza giovanile

Bruscamente fuoriusciti dall’impotenza ludica dei bambini e velocemente confrontati con crescenti competenze fattuali, gli adolescenti sono naturalmente maldestri a distinguere il mondo interno dalla realtà oggettiva.

In pochi decenni, in questa parte del mondo, il sempre più facile accesso alle attrezzature tecnologiche dell’alta velocità, d’azione e di comunicazione, ha ulteriormente complicato la naturale turbolenza dell’età. Così troppo spesso questi ragazzi non hanno il tempo di sapere quello che fanno.

La violenza fisica e il devastante oltraggio alla figura – espropriata del diritto all’intimità e al pudore – tanto più se perpetrati in gruppo, come nel bullismo (incluso quello cibernetico), mostrano allora l’inquietante stupore dell’innocenza. Il gruppo violento infatti, mentre moltiplica la forza fisica, suddivide in piccoli pezzi la coscienza morale dei singoli.

Genitori e insegnanti, un tempo generalmente alleati titolari della funzione superegoica dell’istruire e dell’educare, oggi appaiono spesso divisi: i primi appiattiti nel ruolo paradossale di “sindacalisti” dei figli; i secondi esautorati e intimiditi a presentare la legge, semaforo di sicurezza per tutti e per ciascuno.

Comitato Scientifico

Angela Bresciani
Luisa Masina
Marco Mastella
Giorgio Mereu
Anna Roncarati
Mario Vittorangeli
Gino Zucchini

Sabato 16 Maggio 2015

TURBOLENZE ADOLESCENZIALI E NUOVE FORME DELLA VIOLENZA GIOVANILE

 ore 9.30

 

Accoglienza dei partecipanti

 ore 9.45

 

Apertura dei lavori

Angela Bresciani (Bologna), Neuropsichiatra Infantile, Psicoanalista SPI

 ore 10.00

 

Turbolenze adolescenziali e nuove forme della violenza giovanile

Giorgio Mereu (Bologna), Psicologo, Psicoanalista S.P.I.

Giuseppe Spadaro (Bologna), Presidente Tribunale per i Minorenni dell’Emilia Romagna

 ore 11.30

 

Pausa caffè

 ore 11.45

 

Discussione

 ore 13.00

 

Sospensione lavori

 ore 14.30

 

Ripresa lavori

Moderatore: Anna Roncarati (Bologna), Psicologa, Psicoanalista S.P.I. esperta B/A (Bologna)


TAVOLA ROTONDA

Mirko Stifano, Magistrato,Tribunale per i Minorenni dell’Emilia Romagna

Marina Blasi, Avvocato - Foro di Roma

Paolo Valentini, Psicologo, Dirigente del Circolo Didattico di Corporeno

Daniele Di Girolamo, Psicologo, AUSL Modena

Sarà presente un Rappresentante della Polizia Postale

 ore 15.45

 

Discussione

 ore 17.30

 

Conclusioni

 ore 18.00

 

Chiusura lavori

 Ulteriori informazioni per partecipare

 

We use cookies
Il nostro sito utilizza i cookie, ma solo cookie tecnici e di sessione che sono essenziali per il funzionamento del sito stesso. Non usiamo nessun cookie di profilazione.